Quando depilarsi? La Luna porta consiglio

Depilarsi mentre la Luna si trova tra il plenilunio e il novilunio (Luna calante) è il metodo più saggiamente consigliato per evitare che i peli ricrescano velocemente e che può prevenire tutti quei numerosi fattori negativi e infausti legati alla depilazione "selvaggia"!

Più nello specifico offrirebbe risultati ancor più stupefacenti il depilarsi quando la Luna si trova in fase calante nel segno del Capricorno: la peluria sarà immediatamente indebolita e crescerà molto più lentamente! Da evitare quando la Luna crescente o calante si trova in Leone e Vergine: in questi casi il pelo verrà rafforzato, crescerà più velocemente e sarà più difficile da estirpare!

Preparare la pelle alla depilazione

Eseguire uno scrub qualche giorno prima e qualche giorno dopo (non il giorno stesso perchè la pelle verrebbe tropo aggredita) permetterà alla tua pelle di essere più pronta per il rituale della depilazione evitando follicoliti o i cosiddetti "peli incarniti"!

Una tisana rinfrescante e... ritardante

Secondo uno studio turco due tazze al giorno di té alla menta spicata o di menta piperita aiuterebbero, in soli cinque giorni, a ridurre i livelli degli androgeni, gli ormoni responsabili dell’eccesso di peluria. Un'occasione in più per rinfrescarsi con il Cestino delle Mente.

Dopo la depilazione

Immediatamente dopo la depilazione l'utilizzo di alcuni oli essenziali come Salvia e Gernaio, grazie alle loro frazioni ricche di fitoestrogeni, ha un'azione ritardante sulla crescita del pelo Il potenziale antibatterico e cicatrizzante della Salvia e del Geranio previene, inoltre, anche la formazione di peli sotto pelle e di follicoliti.

Questi due oli essenziali fanno infatti parte della preziosa formulazone Olio Salvia dove una ben pensata sinergia di doni di Madre Terra ci permette di onorare ogni giorno e gioire di una pelle liscia, luminosa, curata e amata come Natura comanda!

Per una depilazione non violenta ed ecologica

Gli orientali la sanno davvero lunga in merito di depilazione! Oltre al tè alla menta per ritardare la crescita del pelo, dall'Oriente la tecnica del filo, usata ormai da secoli in diversi paesi come l'India, l'Egitto e la Turchia!

Si tratta di una tecnica NON VIOLENTA e con un impatto nullo in termini ambientali che aiuta la donna a riconnettersi con una forma di reverenziale rispetto sia nel riceverla che nel praticarla.

Perchè la domanda evolutiva da porsi è: vale davvero la pena cedere alla tentazione di tecniche troppo sbrigative dettate da soli canoni estetici o peggio ancora, i tanti inflazionati "non ho tempo" che alla lunga creano disagi ben maggiori di qualche pelo?

Il tempo per la DEA che è in noi c'è... aspetta solo che noi, in quanto DEE, ce lo prendiamo!