La salute delle piante è determinata dalle condizioni ambientali e dal loro stato bioenergetico e quando una pianta è in salute mostra migliore crescita e armonia, fioritura rigogliosa, produzione abbondante e di ottima qualità.

Per questa ragione non è solo importante sostenere l'attività biologica del terreno tramite concimazioni adeguate, ma anche indirizzare le nostre attività per aumentare il livello bioenergetico delle piante. Cosa significa?

Come per noi umani, anche lo stato bioenergetico delle piante è determinante per la loro salute. Quando ci sentiamo pieni di energia positiva difficilmente ci ammaliamo, invece quando siamo stressati o ci sentiamo giù per qualche motivo, è più facile che arrivi qualche disturbo. Questo vale naturalmente anche per le piante. Più è alto il loro livello bioenergetico, meglio riescono a riparare i danni provocati dalle innumerevoli sostanze tossiche come i concimi chimici o l'esposizione a sostanze inquinanti tramite acqua, aria e pioggia che tolgono energia alla pianta. Un'altra fonte di disturbo bioenergetico per l'agricoltura, come per tutti gli organismi viventi, sono anche i campi elettromagnetici, che con l'avvento del 5G stanno minacciando sempre di più l'intero pianeta e dai quali dobbiamo difenderci.

Oltre a mantenere il terreno vivo e pieno di attività biologica emerge dunque l'importanza di intervenire dal punto di vista bioenergetico. Si tratta di un aspetto che è stato sottovalutato dai principi dell'agricoltura biologica, ma è determinante per la qualità degli alimenti di cui ci nutriamo e per l'ambiente. 

Il gruppo di ricerca Cosmoonda, nato in seno a Remedia, si è posto così l'obiettivo di sviluppare dei prodotti bioenergetici che diffondono vibrazioni armoniche a sostegno del terreno e delle piante migliorandone la fertilità, il vigore e la produzione. L'obiettivo non è dunque quello di combattere le aggressioni esterne o di sforzare le piante a produrre di più, come fa l'agricoltura chimica, ma piuttosto quello di rinforzare le piante in modo che siano in grado di difendersi da sole e di produrre in abbondanza, in altre parole: farle crescere in salute

Anni di sperimentazioni, nelle più svariate situazioni e colture, hanno permesso di capire meglio le esigenze e le difficoltà delle piante a livello bioenergetico e sviluppare una linea di prodotti specifica, caricati con campi bioenergetici per l'utilizzo nell'orto e nel giardino. 

L'utilizzo dei prodotti agri-cosmoonda è semplice ed economico e aiuta le piante a crescere in salute e piene di energia positiva, favorendo la formazione di un terreno fertile e ricco di humus, aumentando lo stato bioenergetico del terreno ed sostenendo le piante a difendersi dalle avversità.

Ricordiamoci sempre che la salute delle piante non dipende solamente dalla qualità del terreno ma da tanti altri fattori, più sottili e meno visibili che possono essere riequilibrati attraverso l’utilizzo di campi bioenergetici.