Il ciclo mestruale segna la vita di ogni donna e racchiude l’essenza della nostra femminilità e del nostro legame con la natura. Troppo spesso vengono sottovalutate la complessità e la meraviglia di questa danza di ormoni, di maree e di energie, sul quale incombe spesso un pesante silenzio e grande indifferenza, che nascondono l’ombra di innumerevoli disagi e disturbi.

E se invece dietro questi disagi ci fosse un dono che la frenesia del quotidiano ci impedisce di vedere?

LA CICLICITA' DELLA DONNA

DONNE

La donna attraverso il ciclo mestruale manifesta il rapporto simbiotico e simbolico con il movimento ciclico del cosmo, in particolare con quello della Luna con cui condivide tempi, durata e dinamiche. Noi donne contemporanee, travolte da una vita frenetica ed elevati livelli di stress, siamo poco attente a questa connessione, e facciamo spesso poco caso alla ciclicità del nostro ritmo mestruale. Il ciclo mestruale deve rappresentare per la donna uno strumento prioritario di sviluppo di coscienza, di guarigione e di potere creativo. Per questa ragione è fondamentale comprendere meglio i messaggi che il corpo ci manda attraverso il ciclo mestruale. È la cartina tornasole della salute della donna e soffrire di disturbi legati al ciclo può indicare una disarmonia nel rapporto con tutto ciò che riguarda la nostra ciclicità, la nostra femminilità, quella parte di noi più introspettiva, intuitiva, istintiva e fertile.

Vediamo quindi alcuni disturbi e anomalie del ciclo mestruale che ci donano l’opportunità di osservarci con amore, prendendoci cura della nostra integrità femminile con maggiore consapevolezza.

SINDROME PREMESTRUALE

SINDROME PREMESTRUALE

Cos'è la sindrome premestruale?

Si tratta di un complesso di alterazioni fisiche e psichiche estremamente variabili che compaiono ciclicamente durante la settimana che precede la mestruazione e che regrediscono uno o due giorni dopo l’inizio della mestruazione stessa.

La fase premestruale rappresenta un momento molto delicato e di grande lavoro per il nostro corpo che si appresta a rilasciare il corpo luteo non fecondato verso la Terra, è il tempo in cui si disintegrano i rivestimenti dell’utero per pulirsi e dare spazio a qualcosa di nuovo rigenerato e più vitale.

In questa fase dobbiamo imparare a fermarci e onorare le richieste del nostro corpo, guardando al futuro e accettando con fiducia i cambiamenti. Se l’attitudine al non ascolto prende il sopravvento ecco che la sindrome premestruale diventa un disagio: il nostro corpo diventa teso, meno scattante e ci chiede di rallentare. Tensione mammaria, cefalea, dolore e gonfiore addominale, irritabilità, stanchezza,… hanno il compito di farci notare ciò che va cambiato. La fase del presanguinamento, nella società attuale viene dipinta come un momento di grande disagio, come una patologia da curare perché sottrae tempo al ritmo frenetico del quotidiano. Ma questo “momentaccio” che si presenta ogni mese non deve essere mascherato dagli effetti inibitori dei più svariati prodotti e farmaci che si trovano sul mercato.

Sindrome premestruale rimedi naturali

La sindrome premestruale non è un disturbo dell’apparato riproduttivo ma deve essere letta come un disagio forte dell’anima. Un’anima che ha perso il ritmo, il senso ciclico del cerchio, il senso della vita e della morte, un’anima che non è più in grado di gestire la ciclicità con gioia ma è preda di una gran confusione e paura che annebbia i pensieri e spesso si trasformano in rabbia.

In questa fase è importante ritrovare il nostro equilibrio emotivo e il potere vibrazionale dei rimedi floreali è lo strumento ideale per modulare e trasformare quegli stati d’animo ed emozioni negative tipiche della sindrome premestruale. In Floressenza Feminea possiamo trovare tutto ciò di cui ogni anima femminile ha bisogno in questo momento di disagio. Si tratta di una miscela pensata per tutte le donne moderne che si interfacciano con una società dall’impronta prevalentemente mascolina e che hanno bisogno di ascoltarsi e riconnettersi con il sacro potere femminile. I fiori in essa contenuti aiutano a conciliare e ad accogliere i multiformi aspetti dell’essere donna, sostenendoci nell’esprimerli e manifestarli e aiutandoci a trasformare quella modalità del fare che la società impone alle donne di oggi in una modalità di ascolto e riscoperta della nostra femminilità.

DOLORE MESTRUALE

DOLORI MESTRUALI

Cause dolori mestruali

I dolori mestruali affliggono, in maniera più o meno importante, moltissime donne. Non a caso, la dismenorrea è una delle più comuni condizioni di interesse ginecologico e viene spesso accompagnata da crampi addominali, talvolta anche cefalea, nausea e vomito, cambiamenti di umore, dolore e gonfiore al seno e mal di schiena. Le cause possono essere ricercate sia in anomalie e disfunzioni fisiche (ad esempio presenza di fibromi o endometriosi) che in disequilibri di natura psichica. È tendenza diffusa ignorare i messaggi che il nostro corpo ci manda in questa fase e mettendolo a tacere con l’uso di antidolorifici. In questo modo non facciamo altro che rimandare l’appuntamento con noi stesse e la nostra ciclicità. La fase mestruale è un momento di silenzio e di ritiro, in cui il movimento è interiorizzato piuttosto che espresso. È tempo di mollare resistenze e tensioni, di riconnetterci con noi stesse, di dormire per poterci aprire a sogni, visioni e intuizioni, di riappropriarci dell’energia che ci servirà per accogliere la primavera che verrà.

Dolori mestruali rimedi naturali

Per combattere i dolori mestruali possiamo citare principalmente due rimedi che lavorano su livelli diversi:

  • La miscela Ciclo, grazie all’azione delicata dei gemmoderivati contenuti al suo interno, agisce bene sulle cause del sintomo stesso, armonizzando il sistema ghiandolare, endocrino e nervoso, il cui equilibrio è alla base di un ciclo mestruale in salute. Al suo interno troviamo l'energia femminile di piante lunari come il Salice e il Fico che riportano il ritmo del ciclo lunare; il Lampone e il Viburno che riconnettono il femminile al ritmo della natura e il solare Rosmarino che stimola il regolare funzionamento del sistema ormonale femminile. Visto il suo effetto dolce e profondo sull’organismo si consiglia un’assunzione continuativa per almeno un mese e mezzo.
  • Se ci troviamo impreparate o non abbiamo ancora intrapreso un percorso di guarigione che agisce sul “terreno”, possiamo optare per alcuni rimedi sintomatici con un’azione più incisiva. Stiamo parlando degli estratti idroalcolici e in particolar modo della miscela Emmenagoga. Si tratta di una sinergia che unisce l’azione rilassante di camomilla romana e melissa con la proprietà vasodilatatrice dell’achillea e le virtù di rinforzo per il fegato della Calendula. Un rimedio semplice ed efficace per passare le mestruazioni senza fastidi e senza manifestazioni dolorose! Per un’efficacia maggiore il suo utilizzo è consigliato già dalla fase premestruale, in cui le piante daranno il loro supporto per preparare l’utero ad accogliere il vuoto in maniera più gioiosa, allentando così anche quei sintomi tipici della fase che precede il sanguinamento.

CICLO IRREGOLARE

Causa del ciclo irregolare

Sono diverse le irregolarità e anomalie che il nostro ciclo mestruale può manifestare. Parliamo di anomalie di quantità quando il flusso mestruale è scarso (ipomenorrea) o al contrario particolarmente abbondante (ipermenorrea). Entrambi questi casi sono il segnale di una femminilità ed un’emotività trascurate che attraverso una mestruazione abbondante o scarsa si impongono richiamando la donna ad una maggior considerazione e ascolto di sé stessa.

Si parla invece di anomalie del ritmo mestruale quando l’irregolarità è nella cadenza. Cicli che ritardano (oligomenorrea), cicli anticipati (polimenorrea) e assenza di mestruazione (amenorrea) rappresentano la dimostrazione della rinuncia, del rifiuto e del conflitto del corpo con la nostra femminilità e ciclicità. Si tratta di blocchi interiori e di difficoltà nel compiere quel salto nel vuoto, che è il vuoto dell’utero e affrontare questo momento di trasformazione con la consapevolezza che questo vuoto e questo silenzio sono il preludio di una nuova vita.

Ciclo irregolare rimedi naturali

  • Questi disturbi del ritmo e della quantità delle mestruazioni, possono essere affrontati con l’aiuto dei gemmoderivati, che esercitano un’azione di stimolo a lungo termine e rieducano le cellule al loro corretto funzionamento. La miscela di gemmoderivati Ciclo racchiude tutte le virtù delle piante che supportano un corretto funzionamento del sistema ormonale femminile favorendo la regolarità del ciclo, sia in termini di quantità che di durata e ritmo.
  • Per regolarizzare il proprio ciclo mestruale è importante prendersi cura della propria salute e quella dell’utero, attraverso spazi di ascolto e coccola quotidiana. Invitiamo tutte voi donne, in qualsiasi stagione vi troviate, a portare la vostra attenzione all’ombelico, quella zona del corpo spesso trascurata capace di mettere in comunicazione il “fuori” con il “dentro”. Accuditelo amorevolmente con l’utilizzo dei balsami per l’ombelico. Si tratta di una proposta originale per ascoltare la propria ciclicità e riconnettere le fasi mestruali con quelle lunari, con le stagioni della Natura e della vita. L’Albero del Grembo è un componimento di 4 balsami ciascuno dedicato ad ogni fase del ciclo, da donare al proprio ombelico in un dolce rituale di ascolto e connessione. Ogni vasetto contiene una ricca e gradevole sinergia di creme naturali, oli essenziali e rimedi floreali che ogni donna potrà scegliere di volta in volta in base alla fase del proprio ciclo mestruale, a quello lunare o, semplicemente, chiedendosi: “in che fase mi sento?".

AD OGNI DONNA IL SUO RIMEDIO

rimedio donna

Solo se riusciamo a vivere e comprendere pienamente i messaggi che il nostro corpo ci dona riusciremo a vivere in armonia con noi stesse e chi ci circonda. Che siano messaggi legati a un ciclo “anormale”, così come all’amenorrea, o ai dolori mestruali o all’irregolarità, per la visione della medicina naturale tutti i sintomi, come abbiamo visto, possono aprirci a varie comprensioni e numerosi sono i rimedi, i consigli e le pratiche a disposizione per aiutarci ad accogliere i messaggi del nostro corpo nelle diverse fasi del ciclo o riportare equilibrio quando si presentano delle anomalie.

  • Uno strumento che può rilevarsi utile per individuare il giusto rimedio che risponde alle specifiche esigenze di ognuna di noi è il Quaderno “Sono donna” nel quale si possono trovare diversi suggerimenti di preparati e pratiche corporee per trasformare questi disturbi o anomalie in opportunità per ritrovare la propria femminilità e il proprio benessere fisico ed emotivo.
  • Ogni donna e ogni ciclo porta temi e messaggi le cui letture e i rimedi che abbiamo consigliato sopra spesso non bastano e si rendono necessari percorsi di guarigione su misura. Per particolari problematiche, per capire a fondo il linguaggio del nostro ciclo mestruale e avviare un percorso personalizzato, potete rivolgervi ai nostri esperti naturopati e al servizio di consulenza messo a disposizione per accompagnare ognuna di noi al benessere di corpo e anima.

Insomma, amiche care, è arrivato il momento di prenderci cura di quella danza ciclica della vita che portiamo in grembo e di riconnetterci con il ritmo della Terra e della Luna. Solo così il nostro ciclo mestruale troverà l’equilibrio e il benessere!

Buon ciclo!