"Nel mio paradiso sogno di potermi sdraiare su un guanciale di fiori di Iris...".

Dice la nostra Lucilla, facendoci sognare pensando alla meraviglia di questo fiore.

Chi non è mai rimasto affascinato dalla bellezza di Iris? Il Giaggiolo fiorentino si fa ammirare per la forma complessa e un po' regale del suo fiore che, di un indaco pervaso di sfumature, carnoso e delicato si srotola da un bocciolo affilato.

Allo stato naturale predilige luoghi erbosi, aridi, ambienti rupestri. Il frutto è una capsula trigona che raramente produce semi. La pianta sceglie di propagarsi per via vegetativa attraverso il rizoma; ed è proprio questo che si utilizza principalmente. Tutta la bellezza del fiore nasconde il suo profumo nel rizoma che lo rivela dopo l’essiccazione e la maturazione.

Iris significa "occhio del cielo", in riferimento all’arcobaleno che la mitologia Egiziana personificava nella dea Iside.

La poesia dell'Iris incontra tutto ciò che siamo attraverso lo strumento più caro a noi tutti, il corpo, e in quella modalità quotidiana, antica e semplice che è lavarsi, profumarsi, accudire il passaggio del tempo, sostare fra una faccenda e l'altra nella vacuità dell'effimero, ecco lì, porteremo a rinascere l'ispirazione, la inciteremo a scendere dagli arcobaleni, come la dea.

Dal terreno arido e abbandonato, offro la mia alchimia fatta di colori, profumi, forme originali.

Le mie foglie a spada puntano dritte al cielo, dove sono certe di far ricadere gocce di arcobaleno dense di colori.

Lo spicchio di cielo è raccolto nel mio fiore e preservato per sempre, anzi, nel sempre dei miei rizomi custoditi dalla terra.

Rifocillati quando il tuo animo è arido e senza ispirazione, profumati così che il tuo colore iridiscente brilli vivace attorno a te”.

L'attesa per un dono prezioso

"Segui il ritmo della natura: il suo segreto è la pazienza." - R. W. Emerson.

La preziosità dell'Iris emerge proprio da questa grande virtù che custodisce, la pazienza.

Prima di poterne distillare il pregiato olio essenziale, necessitano all'incirca sette anni. La pianta compie il suo ciclo vitale dopo aver fiorito tre volte. Il processo di estrazione non è semplice e richiede tanta cura: i nostri ragazzi del cerchio della terra in estate raccolgono i rizomi, dopodichè vengono tagliati e puliti delicatamente a mano, per poter poi procedere con l'essicazione. Ci vorranno altri tre anni per portare alla luce le sue proprietà e il denso profumo, che proviene dalla formazione del chetone irone. Solo arrivati a questo punto si può procedere all’estrazione dell'olio essenziale.

Durante la distillazione si libera nell’ambiente un potente odore di viola ancorato a note terrose e sensuali che possono dare senso di stordimento. L’aroma celestiale e terribilmente terreno allo stesso tempo è gradevolissimo e di una persistenza unica. Note violate, intense e caratteristiche, note legnose e fuggenti... .

Come sempre, Remedia è attenta a non tradire la Natura, in questo caso la Natura dell'Iris fatta di fisicità, di corpo, di massa, ma pure di sublime ariosità. Lo abbiamo “ripreso” nei nostri estratti in ogni tempo, in ogni fase della sua metamorfosi botanica. Il rizoma, i boccioli, i fiori, estratti con metodi diversi tra loro proprio per valorizzare e raccogliere tutto quello che la pianta ha da dirci.

Abbiamo accostato il suo umore ad altri estratti di piante che accompagnassero il suo canto per sostenerlo senza interferire nella sua speciale armonia. Abbiamo lavorato con poesia, perché questo è il linguaggio dell'ispirazione.

Amica della pelle

Iris rigenera non solo la pelle ma sulla pelle tutte le nostre luci di bellezza e armonia.

Le qualità cosmetiche di Iris sono racchiuse nell’acqua aromatica sia dei rizomi che dei fiori. Può essere usata tal quale o scelta come base per latti, creme e lozioni.
I suoi rizomi che possono resistere a grandi periodi di siccità dove accumulano acqua che poi ridonano alla pianta. Iris aiuta così la pelle a immagazzinare acqua, a trattenerla, soprattutto nelle pelli più secche e aride; favorisce i processi di autoregolazione cutanea. Facilita un equilibrato approvvigionamento di liquidi anche negli strati più profondi, stimolandone la risalita a quelli più esterni per una pelle più luminosa e levigata. Riporta delicata rugiada, morbida presenza, dona una pelle chiara e ammorbidita da un generale senso di rinascita e freschezza. Per questo Iris può regalare i suoi benefici a tutti i tipi di incarnato.

Un'altra trasformazione è quella sottoforma di estratto alcolico, il quale si prepara con l’alcol puro e la polvere di rizoma secco, ideale per la preparazione di profumi.

Iris, cosa vuoi dirci?

Il suo messaggio è chiaro e definito, proprio come il suo prezioso profumo che rintraccia l'elemento terra e note sublimi, delicate e azzurre, spaziose e leggere, quelle che vagano nel cielo: unire il Cielo alla Terra.
Il ponte ideale che lega la Materia allo Spirito è un’anima iridescente che si esprime attraverso l’ispirazione creativa. Iris arriva per riportare energia creatrice dove si consolidano situazioni di aridità, dove si è perso il senso di unità.

Iris aiuta a ritrovare la vera bellezza che riconnette il corpo Fisico allo Spirito che lo anima.


Iris, ti abbiamo attesa a lungo... è ora di presentarti alla nostra pelle!

Scopriamo insieme la nostra LINEA IRIS!