Benessere vuol dire sentirsi in armonia con se stesso e col mondo. Si tratta di uno stato interiore che dipende da fattori interni ed esterni ed entrambi possono essere modificati e trasformati. La nostra salute e il nostro benessere stanno nelle nostre mani. I fattori esterni che possono influenzarli sono spesso legati alle nostre scelte di vita, come l’ambiente in cui viviamo o il tipo di vita che conduciamo. E per migliorare la qualità della nostra vita possiamo scegliere di cambiarne alcuni aspetti: un’alimentazione equilibrata con prodotti biologici, una regolare attività motoria, praticare tecniche di rilassamento, di meditazione ecc.

Ci sono delle volte però in cui non abbiamo la possibilità di scegliere e ci troviamo vittime di scelte altrui che possono mettere in pericolo la nostra salute. Stiamo parlando dell’inquinamento elettromagnetico, che in maniera sempre più intensa e massiccia, sta minacciando non solo noi ma anche animali e piante. 

Il presupposto fondamentale per stare bene e non farci cogliere impreparati, è mantenere un buon equilibrio emotivo e mentale.

La prima condizione per raggiungerlo è una buona carica bioenergetica. Avrete sicuramente notato che quando ci sentiamo pieni di forza riusciamo a superare le avversità e al contrario quando siamo scarichi di energia siamo in balia di quello che ci succede, sia interiormente che intorno a noi.

Ed è proprio quello che fanno i prodotti Cosmoonda per il benessere: rinforzano il tuo campo bioenergetico, lo equilibrano e lo armonizzano. Il risultato è un aumento dell’energia vitale oltre che un sostegno per l’organismo nell’ottimizzare le risposte a fattori esterni come l’inquinamento elettromagnetico o particolari situazioni in cui il nostro corpo e la nostra mente hanno bisogno di un contributo.

Questi supporti per il benessere possono fare la differenza in tante situazioni:

  • per proteggerci dai campi elettromagnetici emessi da dispositivi di comunicazione mobili, apparecchiature elettriche, elettroniche e disturbi geopatici;
  • per favorire il lavoro di squadra;
  • per mantenere le attività fisiche e mentali in equilibrio;
  • per sostenere gli arti inferiori quando c’è una cattiva circolazione o si sta in piedi tutto il giorno;
  • per apportare resistenza e ottimizzazione delle prestazioni a livello muscolare.


L’utilizzo di questi strumenti sarà molto più efficace se riponiamo l’attenzione sull’aiuto che stiamo ricevendo, sintonizzandoci quindi con ciò che ci sta parlando. È importante ricordare infatti che, come insegna la fisica quantistica, siamo parte attiva del processo di cambiamento.