Spirito del Cedro - Le Gocce

Connettersi ai mondi invisibili. Emanare la nobiltà umana.

Disponibile
SKU
Spirito del Cedro - Le Gocce
Elementi prodotti raggruppati
Nome prodotto Qt.a
Spirito del Cedro - Le Gocce 20ml
15,00 €
Prezzo consigliato al pubblico: 15,00 €

Lo Spirito del Cedro stimola e favorisce la connessione con i mondi invisibili e in particolare con le sfere più alte e le entità angeliche. Ci aiuta a sentire la purezza del nostro vero essere e a trovare lì la centratura che ci permette di manifestare la vera grandezza umana e di compiere gesti nobili.

Lo Spirito del Cedro aiuta a:

  • sentirsi connessi alle sfere più alte

  • trovare un equilibrio dinamico nel proprio centro

  • stabilire una connessione con esseri invisibili

  • coltivare un senso di nobiltà

  • fare scivolare via vibrazioni basse

  • compiere gesti di nobiltà

Il Cedro è l'ultimo Spirito degli Alberi Luminosi. Loro hanno il compito di prepararci alla nuova era che verrà, aiutandoci a liberarci da attaccamenti materiali e a evolvere verso la luce. Il Cedro conclude questo ciclo e apre le porte agli Alberi Magici, che si offrono di trasmetterci dei “poteri” utili per passare questo periodo difficile di transizione, in cui deve affermarsi una nuova visione del mondo che si basa su valori degni di una vera umanità.

Mai come in questo momento abbiamo bisogno di collegarci con sfere più alte per non soccombere alle vibrazioni basse causate da una visione troppo materiale del mondo che fa emergere pensieri ed emozioni distruttive, di cui l'attuale ondata di paura senza precedenti è un esempio che ci divide l’uno dall'altro. Già le antiche culture consideravano il Cedro un tramite per connettersi con le divinità. Il tempio di Gerusalemme era costruito in legno di Cedro e in India le statuette che rappresentano le divinità ancora oggi vengono fatti in legno di Cedro oppure di Sandalo.

Lo Spirito del Cedro ci aiuta a sollevarci dalle basse vibrazioni, come la pianta del Loto che si eleva dal fango in cui sono immerse le sue radici. Le sue foglie fanno scivolare via l'acqua torbida e i suoi fiori si dirigono verso il cielo. Questa è l'immagine che ci ha trasmesso il Cedro. Ed è proprio questo gesto che siamo chiamati a compiere in questo periodo storico.

Con il suo sostegno possiamo uscire dalla pesantezza del fango in cui ci incastrano pensieri ed emozioni negativi e volgere lo sguardo verso il cielo, verso le sfere più alte che ci appartengono, stabilendo una connessione che ci permetterà di stare nella purezza e nella nobiltà.

Superare la visione materialista e meccanicista del mondo vuol dire riconoscere che esistono sfere o mondi non materiali, e come tali non percettibili ai nostri sensi comuni. Sfere che sono popolate da numerose entità invisibili, riconosciute da tutte le religioni passate e presenti. Sono gli spiriti della Natura, gli angeli di ogni grado, i deva, le divinità, i daimon, per citare solo alcuni nomi con cui queste entità sono state chiamate nelle varie culture e religioni. La scienza meccanicista sostiene che non esistono, ma l’unica argomentazione che apporta a sostegno di questa tesi è che i suoi strumenti, concepiti esclusivamente per misurare il mondo delle particelle, non riescono a rilevarle.

Il Cedro ci aiuta a ristabilire la connessione con queste sfere invisibili e a entrare in contatto con le entità immateriali e con le loro vibrazioni armoniche. Così possiamo sentire il loro sostegno lungo il nostro cammino e sviluppare una visione più elevata che ci faccia avere accesso ai mondi luminosi.

Ci siamo incarnati sulla terra per far esperienza del mondo fisico e uno dei nostri compiti è portare la luce nella materia. Come possiamo farlo se non siamo connessi con i mondi luminosi?

La connessione con i mondi luminosi ci permette di emanare la luce che si trova nel centro del nostro vero essere e di scoprire e vivere l'autentica nobiltà umana.

Immaginatevi come diventerà bello il mondo materiale quando un buon numero di persone riuscirà a esprimere la nobiltà della propria anima con sentimenti, pensieri, gesti e atti degni.

Lo Spirito del Cedro ci aiuta a partecipare a questa trasformazione.

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Spirito del Cedro - Le Gocce
Il tuo voto

Le GOCCE sono per l'assunzione orale, da assumersi in modo similare ai Fiori di Bach.
Il dosaggio consigliato è di 5 gocce 2 o 3 volte al giorno direttamente sotto la lingua.
Per i bambini piccoli, le gocce possono essere diluite in un po' d'acqua. Sono adatti a tutti, hanno un'azione veloce e incisiva.

Preparato composto da 5 diversi estratti di Cedrus Atlatica