Dal 1992 a oggi


Remedia nasce dall’incontro di vita e di amore di Lucilla e Hubert, che nel 1992 realizzano il sogno comune di coltivare, raccogliere e trasformare piante medicinali per il benessere, la salute e la bellezza.

Come uno degli alberi piantati in quel 1992 ha saputo donare una nuova sorte ad un podere sino ad allora un po’ spoglio e trascurato, anche Remedia ha compiuto la sua crescita portando la sua luce nella vita di molte persone. In questi anni è maturata e cresciuta attraverso il lavoro nei campi, nei laboratori, negli uffici, negli eventi, grazie al nutrimento e al sostegno di clienti, lettori e appassionati. E così, come si usa nelle famiglie vere, vogliamo ora ripercorrere con voi la storia in parole e immagini di Remedia.

Nel 1992, la terra di un piccolo greppo assolato dell’appenino tosco romagnolo accoglie i semi e le radici di Remedia. Con pochi sostegni materiali ma solo grazie alla loro passione e al sogno comune, Lucilla e Hubert hanno iniziato a piantare centinaia di alberi con l’obiettivo di migliorare il clima e il paesaggio fino ad allora trascurato.

La coltivazione coinvolse in un primo momento 13 ettari di terra, sul quale furono piantate numerose specie di piante officinali e aromatiche. I giovani ricercatori e praticanti della Natura iniziarono così a realizzare i primi preparati, fiduciosi nelle straordinarie risorse delle amiche piante.

Presero presto parte all'attività pionieristica alcuni amici e fratelli dei fondatori che andranno a costituire il primo gruppo di “indigeni”. Le attività continuano nei campi e nei laboratori, sempre con lo stesso amore e la stessa volontà di portare il benessere delle piante attraverso nuovi preparati. Con la stessa semplicità e spontaneità di oggi, Lucilla e Hubert portarono e raccontarono i loro prodotti in fiere e mercatini. Da li a poco nascerà la prima Bottega di Remedia e un servizio di vendita per corrispondenza.

Nel frattempo, i figli Shanti e Shankara, nati da questo grande incontro, crescono tra i profumi, i colori e le emozioni delle piante; scorrazzando tra i campi e i corridoi di Remedia, vivendo da vicino ogni stagione e ogni attività dell’azienda.

Il 2000 è l'anno della costruzione del grande laboratorio di legno, realizzato con i criteri della bioedilizia, sede tutt'oggi della trasformazione e vendita diretta di Remedia.

L’importanza e l’esigenza di diffondere e condividere questo sogno è sempre più grande ed ecco che, accanto all'attività produttiva, Remedia inizia a impegnarsi in quella divulgativa attraverso corsi, eventi, seminari e numerose pubblicazioni realizzate in seno alla correlata casa editrice Humus Edizioni.

Il lavoro da fare è tanto, il gruppo aumenta di numero e conta oggi oltre 35 persone, che si guadagnano da vivere con le “erbacce” trasformate in preziosi rimedi.

Nel 2015 Remedia diventa socio dell’associazione per l’Economia del Bene Comune, ponendosi l’obiettivo di praticare un’economia che mette al centro il bene comune, le persone e l’ambiente.

Dal 2018 il sogno di una realtà a misura d’uomo, è nutrito dall’energia e dall’amore per la natura dei giovani soci: Salvatore, Shanti e Shankara che assieme alle radici Lucilla e Hubert sostengono la realizzazione di quel progetto di vita disegnato nel lontano 1992.