Tamarix gallica - Giovani getti

Tamarix gallica - Giovani getti

floripotenziato 50 ml
€ 16.00
Spedizione gratuita con acquisti a partire da € 50,00

(4,0)

Tamarice, riequilibrare le funzioni fisiologiche del midollo osseo e della milza, promuove la formazione regolare di piastrine e globuli rossi.  Ottimo come aiuto in caso di anemia e trattamenti chemioterapici.

Posologia:

4-7 gocce per ogni 10 kg di peso corporeo diluite in mezzo bicchiere di buona acqua da assumere 2/3 volte al giorno; oppure la quantità giornaliera in un litro d'acqua da bere nell'arco della giornata. Una confezione da 50ml è sufficiente per 3/4 settimane.

Generalmente in presenza di disturbi cronici ci si attiene a dosaggi più bassi (4-5 gocce per ogni 10 kg di peso 2 volte al giorno), mentre in presenza di disturbi acuti il dosaggio può essere aumentato (6-7 gocce per ogni 10 kg di peso 2 o 3 volte al giorno).

In persone particolarmente sensibili la grande efficacia dei gemmoderivati floripotenziati potrebbe causare un aggravamento iniziale (come avviene anche in omeopatia), segno che l'organismo reagisce con forza. In questo caso consigliamo di diminuire il dosaggio alla metà o anche meno, se necessario.

Modalità di assunzione:

  • In mezzo bicchiere d'acqua: diluire la quantità di gocce consigliate in mezzo bicchiere di buona acqua da bere a sorsi e da tenere un attimo in bocca per favorire l’assimilazione sublinguale che ne aumenta l’efficacia.

  • In un litro d'acqua: questa modalità di assunzione è particolarmente adatta nel processo di eliminazione delle tossine o quando la persona non è abituata a bere a sufficienza. Diluire la quantità giornaliera consigliata in un litro di buona acqua, da bere nell'arco della giornata, preferibilmente lontano dai pasti.

Recensioni dei clienti (1)

Cosa pensano le persone che hanno usato questo prodotto
Franca - 29/10/2012
ho acquistato il prodotto a Torino presso l'Antica Erboristeria della Consolata su suggerimento del medico ed ho trovato grande giovamento per disintossicare l'organismo in vista del grande freddo invernale.