Saponette natalizie in omaggio...dal cuore di Remedia!

SAPONETTE PROFUMATE E SOSTENIBILI
IN OMAGGIO

Fino al 31 Dicembre!

 Un dono nato dal desiderio di portare nelle vostre case la semplicità e
il profumo della natura uniti a un invito al riutilizzo ecologico e sostenibile

Acquista il benessere e la bellezza delle piante di Remedia e riceverai in omaggio le saponette, frutto di un progetto di ricerca e riutilizzo degli oleoliti in esubero. Non uno scarto ma una risorsa...un messaggio importante che vogliamo lanciare per un Natale più autentico e lontano dalle dinamiche consumistiche e poco ecologiche impregnate nella nostra società.

 

---- In omaggio ----

Dal 20 Novembre al 31 Dicembre

in OMAGGIO con un acquisto sul nostro sito 

o presso la nostra Bottega!

---- Consapevolezza e autoproduzione ----

Prendiamo l'esperienza e le parole di Salvatore, naturopata ed esperto in cosmesi naturale, accogliamo il suo esempio e i suoi suggerimenti per riutilizzare gli oli che abbiamo in caso e...auto produrre in maniera facile le nostre saponette!

“Caspita! Nel magazzino abbiamo ancora dell’oleolito di Tiglio e Sclarea dello scorso anno
ma ora stiamo usando quello più recente… che ne facciamo?
È ancora buono! Sarebbe uno spreco buttarlo e anche poco ecologico.

Possiamo farci del sapone!"


Per la preparazione ci sono tante ricette, ma principalmente sono due i metodi utilizzati: a caldo e a freddo. Con il metodo a freddo esaltiamo le proprietà degli oli risultanti dalle nostre rimanenze perchè ancora buoni e pieni di preziose virtù. Il metodo a caldo invece deve essere tenuto in considerazione quando gli oli rimasti risultano rancidi e grazie a questo metodo, piuttosto elaborato, l'olio viene così completamente saponificato e trasformato in risorsa.

Col metodo a freddo facciamo una lavorazione più veloce, tuttavia servirà più tempo per la stagionatura. Questo perchè la soda presente richiede del tempo per diventare completamente inerte, attraverso una più lenta saponificazione.

Gli ingredienti che vi propongo per una ricetta homemade alla portata di tutti sono:

 

1 Kg di oleolito di Tiglio e Sclarea (o olio di oliva)

125 grammi di soda

300 ml di acqua aromatica di lavanda

5 ml olio essenziale di Lavandino

un cucchiaio di amido

 

Con tutte le precauzioni necessarie per evitare ustioni (guanti, occhiali, mascherina…), verso la soda nell’acqua aromatica e la faccio sciogliere (usando un contenitore di vetro). Aspetterò che la temperatura, che si sarà prima alzata repentinamente, scenda sotto i 50°. Nel frattempo avrò scaldato l’olio a 45° in un contenitore di acciaio. Quando le temperature saranno entrambe vicine ai 45°, verso l’acqua nell’olio mescolando con il mixer ad immersione per diversi minuti fino a notare un colore più chiaro ed una consistenza della crema (detta fase del nastro). È in quel momento che aggiungo prima il cucchiaio di amido e poi un po’ di olio essenziale di lavandino (5 ml circa). Dopo aver mescolato un altro po’, verso il tutto in uno stampo di plastica e lascio riposare per due giorni. Trascorso questo tempo, indossando dei guanti, taglierò lo stampo nel formato delle saponette che desidero e le riporrò in un luogo protetto e asciutto per circa 8 settimane. Al termine di questo periodo di stagionatura potrò finalmente utilizzare le mie saponette per una detersione in armonia con la natura.

E poi...finalmente potrò vivere questa esperienza!

Se invece si desidera usare un olio esausto o rancido… beh questa è un’altra storia, che affronteremo in un'altra puntata!

E ORA NON VI RESTA CHE CIMENTARVI NELL'AUTOPRODUZIONE!

Nel frattempo approfitta dell'omaggio, che riceverai gratuitamente,

con ogni tuo acquisto effettuato fino al 31 dicembre.